Vi hanno ritirato e sospeso la patente per guida in stato di ebbrezza? Non tutto è perduto.

La sospensione della patente è un provvedimento cautelare che è tale se esistono i presupposti. Il Prefetto sospende arbitrariamente la patente senza verificare questi presupposti pertanto il Decreto del Prefetto può essere impugnato.

E la patente può essere restituita in attesa del procedimento penale, perché purtroppo Vi dovrete difendere anche in sede penale e nominare un avvocato di fiducia obbligatorio.

Avete bisogno della vostra auto per permettervi di lavorare? Il Giudice potrebbe restituirvi la patente fino alla data dell’udienza o si potrebbe fare una istanza per ottenere almeno la patente per 3 ore al giorno per poter lavorare.

La sospensione è una sanzione cautelare accessoria, e, se non sussistono i presupposti per attuare questo provvedimento, su richiesta di un avvocato il giudice potrebbe restituirvi la patente, temporaneamente, fino a tale data.

Avete bisogno di consulenza qualificata?
Scrivete una mail ad avvocato@studiolegalecolombetti.it